Documento del Consiglio provinciale: stop il 31 dicembre, poi la Regione Campania deve bonificare l’area

NAPOLI – Confermato: la discarica di via Cupa del cane, aperta nel 2008, chiuderà. Il Consiglio provinciale di Napoli, nella seduta di oggi, ha approvato un documento sul sito di Chiaiano, impegnando il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro «a confermare la sospensione delle attività, anche all’esito degli accertamenti predisposti dalla Sap.Na (la società che gestisce la discarica, ndr) ed all’avvio di tutte le operazioni propedeutiche alla messa in sicurezza dell’invaso ed alle attività di bonifica». Inoltre, lo impegna «a richiedere, altresì, l’attivazione di tutte le procedure idonee alla chiusura definitiva e ad invitare la Regione Campania alla realizzazione del progetto di riqualificazione dell’intera selva di Chiaiano». Il tutto non oltre il 31 dicembre. «Il documento approvato all’unanimità dal Consiglio – afferma il presidente dell’assemblea Luigi Rispoli – è il frutto di un lavoro e di uno sforzo compiuto da tutte le forze politiche presenti che hanno saputo fare sintesi sancendo l’avvio di un percorso per la chiusura definitiva della discarica».

I COMITATI ESULTANO – «Grazie alle mobilitazioni incessanti durate 4 anni finalmente abbiamo raggiunto un obiettivo importantissimo» commentano Ivo Poggiani e Egidio Giordanodei comitati antidiscarica. «Abbiamo impedito che per altri due anni si sversassero rifiuti a Chiaiano, abbiamo impedito che le responsabilità che denunciamo da anni venissero insabbiate e dimenticate, abbiamo ridato, grazie alla lotta, dignità ad una comunità resistente che è diventata esempio per tanti in Italia».

IL SINDACO DI MUGNANO – «Siamo molto soddisfatti dell’ordine del giorno votato dal Consiglio provinciale – ha detto il sindaco di Mugnano, Porcelli presente l’intero pomeriggio a Santa Maria la Nova – speriamo che dalle parole si passi ai fatti concreti, nell’ordine: una legge dello Stato che sancisca la chiusura della discarica, la definitiva messa in sicurezza e la bonifica dell’area. Oggi è una bella giornata per i cittadini dell’area Nord di Napoli».

Al. Ch.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/

Annunci