Nessuna protesta ai cancelli, solo qualche cartello e una decina di attivisti:i tir ispezionati dai carabinieri del Noe

TARANTO – L’operazione solidarietà tra Campania e Puglia ha preso ufficialmente il via. I tre camion carichi di rifiuti provenienti dall’impianto Stir di Giugliano hanno superato l’esame del nucleo tecnico e le prime novanta tonnellate di spazzatura sono state depositate nella discarica Italcave. Ne mancano al completamento altre 44 mila e 900, che saranno trasportate dai mezzi che il consorzio Cite, di Salerno, metterà in strada nel pieno rispetto dei parametri suggellati nel protocollo d’intesa tra le due Regioni.

Ieri i camion si sono affacciati all’Italcave di Statte alle 15.30. Nessuna protesta ai cancelli, solo qualche cartello e una decina di attivisti del comitato contro i rifiuti. Le manifestazioni paventate non ci sono state. I camion sono stati ispezionati dai carabinieri del Noe, dai chimici dell’Arpa e dagli uomini della polizia provinciale. Sigilli e caratteristiche andavano bene, quindi hanno superato i varchi e si sono diretti nell’area in cui “abbancare” le eco balle napoletane. Ora i viaggi sono sospesi e riprenderanno lunedì.

Cesare Bechis

Fonte: corriere del mezzogiorno

Annunci