Piacenza – “Piacenza potrebbe smaltire 10 mila tonnellate di rifiuti provenienti da Napoli” E’ l’idea del capogruppo del Partito democratico in Provincia Marco Bergonzi, il quale sostiene che l’inceneritore di Tecnoborgo non avrebbe problemi a lavorare i rifiuti partenopei senza problemi di impatto ambientale. Una proposta la sua che deriva da due motivazioni: la prima riguarda l’assunzione di responsabilità da parte di tutte le amministrazioni italiane per risolvere questo problema. Il secondo deriverebbe dalla scarso utilizzo dell’inceneritore, che per mantenere la temperatura brucerebbe metano, con un conseguente dispendio di energia. Non si è fatta attendere la dura presa di posizione della Lega Nord piacentina in Provincia. Thomas Pagani infatti, capogruppo del Carroccio, ha dichiarato: “è una proposta che ci trova assolutamente contrari, che riteniamo anche offensiva per la città di Piacenza” Ed ha poi aggiunto: “il fine non è assolutamente di risolvere il problema rifiuti. Una soluzione vera va trovata sul posto. Ci vorrebbe più federalismo”.

Fonte: piacenza24.eu

Annunci